Diritto amministrativo

Il diritto amministrativo della Confederazione e quello della maggior parte dei Cantoni non danno una definizione propria della forma scritta e rinviano generalmente a quella di cui all’articolo 14 del codice delle obbligazioni. Numerose unità dell'Amministrazione federale hanno perciò stabilito che la firma elettronica qualificata fosse obbligatoria per le decisioni e autorizzazioni elettroniche.

Nell’articolo 34 capoverso 1bis della legge federale del 20 dicembre 1968 sulla procedura amministrativa (PA; RS 172.021), tuttavia, si dispone soltanto che le decisioni elettroniche devono essere munite di una firma elettronica secondo la legge federale del 18 marzo 2016 sulla firma elettronica (FiEle; RS 943.03) e che il Consiglio federale deve disciplinare (a mezzo di ordinanza) la tipologia di firma da utilizzare. Secondo il tenore della legge, una firma elettronica personale qualificata non è quindi strettamente necessaria in tutti i casi: possono anche essere utilizzati sigilli elettronici regolamentati. È necessario procedere a una verifica sul piano giuridico caso per caso.

Consultare Utilizzo di sigilli regolamentati

20200422-Characterdesign.V3.0_incircle.V2
https://www.bit.admin.ch/content/bit/it/home/temi/elektronische-signatur/rechtliches/verwaltungsrecht.html