Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione

La presente edizione è adatta per browser con un supporto CSS insufficiente e destinata soprattutto alle persone ipovedenti. Tutti i contenuti sono visualizzabili anche con browser più vecchi. Per una migliore visualizzazione grafica si raccomanda tuttavia l'uso di un browser più recente,

Inizio selezione lingua

Inizio navigazione principale

Fine navigazione principale


Inizio zona contenuto

Inizio navigatore

Fine navigatore



Il Consiglio federale nomina Giovanni Conti nuovo direttore dell’UFIT

Berna, 20.04.2011 - Nella sua seduta odierna il Consiglio federale ha nominato Giovanni Conti, attuale Head of Governance della divisione operativa Rete & Informatica presso Swisscom SA, direttore dell’Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione (UFIT). Conti succede a Marius Redli che ha dato le dimissioni per fine aprile.

L’informatica e la telecomunicazione dell’Amministrazione federale sono confrontate con grandi sfide. Redli aveva annunciato a fine ottobre 2010 le sue dimissioni per il 2011. Per assumere l’impegnativa funzione di direttore dell’UFIT era necessario trovare una persona con esperienze analoghe in ambito professionale, dirigenziale e di gestione; preferibilmente esperienze maturate nella direzione di una grande unità che fornisce servizi informatici nel contesto di prestazioni di servizi e amministrazione. Giovanni Conti è stato scelto in considerazione delle elevate esigenze richieste da questa posizione. L’assunzione avviene su riserva di approvazione da parte della Delegazione delle finanze delle Camere federali.

Secondo le valutazioni del Consiglio federale, Giovanni Conti, titolare di un dottorato in scienze tecniche e che vanta solide competenze in tecnologia a banda larga, infrastruttura informatica e content management, soddisfa ampiamente il profilo tecnico richiesto. Conti ha lavorato tra l’altro presso AT&T Bell Laboratories e per la SGS Société Générale de Surveillance SA; inoltre ha svolto un mandato di insegnamento nell’ambito delle reti di telecomunicazione presso il PF di Losanna. Nel 1999 è passato a Swisscom, dove ha dapprima operato nella direzione aziendale di Swisscom Fixnet per poi assumere la funzione di CEO di Swisscom Broadcast fino al 2008, quando è diventato Head of Governance della divisione operativa Rete & Informatica. Il quarantottenne neo direttore dell’UFIT è originario di Ardon (VS), ma vive con la sua famiglia a Villars-sur-Glâne, non lontano da Friburgo.

L’UFIT conta 1200 collaboratori (compresi 60 apprendisti) e fornisce prestazioni per oltre 400 milioni di franchi. Il Consiglio federale ringrazia il direttore uscente Redli, che ha diretto l’UFIT sin dalla sua istituzione nel 1999 e, grazie all’eccellente lavoro e all’impegno assiduo, lo ha portato a diventare una delle cinque principali aziende fornitrici di prestazioni di servizi informatici in Svizzera.

Indirizzo cui rivolgere domande:

Roland Meier, portavoce DFF,
tel. 031 322 60 86, roland.meier@gs-efd.admin.ch

Pubblicato da

Il Consiglio federale
Internet: http://www.admin.ch/br/index.html?lang=it
Dipartimento federale delle finanze
Internet: http://www.dff.admin.ch/it
Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione
Internet: http://www.bit.admin.ch



Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione UFIT
Contatto | Diritto
http://www.bit.admin.ch/dokumentation/00085/00089/index.html?lang=it